Studio Dalla Dea

Diventare Manager di se stessi: non terminare mai di aggiornarsi

E-mail Stampa PDF
Per restare competitivi occorre consolidare il proprio profilo professionale attraverso strumenti mirati, sfruttando tutte le occasioni.

Conoscenza. formazione e aggiornamento.

Parole che girano sempre più spesso intorno al mondo del lavoro e a chi lo anima.

Stimoli, sfide, cambiamenti: alcuni voluti, alcuni imposti.

Tutto è in divenire, una verità che chi ha un lavoro, e chi ne è alla ricerca, conosce forse meglio di chiunque altro. E così sarà anche nei prossimi anni.

Tante le competenze e i saperi che invecchiano rapidamente, tante le difficoltà a rimanere sul mercato del lavoro per chi non ha un profilo sempre più aggiornato.

Innovazioni, crisi e processi produttivi in perenne mutazione.

I nuovi modelli organizzativi e le sfide che arrivano da ogni dove.

Nulla può rimanere come è o come è stato: ognuno deve saper cambiare.

Soprattutto chi vuole restare all'interno del mercato del lavoro, oltreché per avere una retribuzione dignitosa, anche per affrontare sfide stimolanti e realizzare le proprie aspirazioni.

La forza lavoro europea diventerà sempre più vecchia e più qualificata.

I posti di lavoro a tutti i livelli di competenze, richiederanno attività sempre meno di routine, e sempre più impegnative.

Secondo le stime realizzate da Cedefop (Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale) da qui al 2025 la maggior parte dei posti di nuova creazione richiederà competenze più elevate, anche se non necessariamente qualifiche di alto livello.

Anche i lavori più semplici, quelli che tradizionalmente non richiedono qualifiche, sono destinati a diventare più complessi.

Nel 2013 le imprese italiane hanno dichiarato che Il 70 per cento delle persone che hanno assunto o che intendono assumere hanno bisogno di ulteriore formazione.

Continuare a formarsi e ad apprendere è l'unica strada per rimanere concorrenziali sul mercato.

Le competenze cruciali per riuscire ad attraversare al meglio l'intero arco del proprio percorso professionale non saranno tanto saperi specifici, quanto piuttosto capacità più ampie e generali, quelle che permetteranno a ciascuno di comprendere quali sono le strade da percorrere, quali le specifiche competenze da apprendere e quelle da andare a consolidare, aggiornandole periodicamente.

Perché il mondo che ci aspetta è un mondo in continuo mutamento, ciascuno è destinato a diventare una sorta di manager di se stesso, obbligato a fare scelte difficili nei periodi di crisi e nei momenti di passaggio.

Per lavorare in autonomia e programmare i propri impegni sul lungo periodo, con efficacia ed efficienza.

Le imprese già ora chiedono ai propri candidati di avere quel tipo di competenze che vengono definite "soft" e che non attengono direttamente ai saperi della professione che si svolge.

Basti pensare che già in questi anni, i tre requisiti che le imprese ritengono più importanti, per la scelta di un candidato, sono:

1. la flessibilità e l'adattamento

2. la capacità di lavorare in gruppo

3. l'attitudine a svolgere un lavoro in autonomia

La gran parte dei responsabili delle Risorse umane (il 75 per cento) ritiene che queste competenze abbiano la stessa importanza di quelle specifiche relative al mestiere.

Senza contare che c'è anche una significativa minoranza (il 13,8 per cento) che le considera persino più importanti.

Il compito principale di qualunque organizzazione è quello di mantenere e incrementare il valore delle proprie risorse.

L’aggiornamento puramente professionale non basta perché è una operazione di puro mantenimento.

È sullo sviluppo incrementale delle conoscenze e competenze che si gioca la vera partita di crescita dell'azienda sul mercato.

L’azienda vive di persone motivate: svilupparle significa avere cura di loro e ricevere in cambio un loro contributo fattivo senza il quale i meccanismi di funzionamento di un'organizzazione non possono raggiungere l'eccellenza.

 

Suggerisci ai tuoi amici!

Calendario Eventi

Ultimo Mese Novembre 2017 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
week 44 1 2 3 4 5
week 45 6 7 8 9 10 11 12
week 46 13 14 15 16 17 18 19
week 47 20 21 22 23 24 25 26
week 48 27 28 29 30

Iscriviti alla newsletter

* campo obbligatorio
TI TROVI QUI: Home

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la cookies policy