Studio Dalla Dea

Le 8 D della Leadership

E-mail Stampa PDF

La leadership è qualcosa che molti aspirano ad ottenere, ma pochi veramente raggiungono.

Potremmo definirla una sorta di strada lunga e tortuosa che richiede l’applicazione di qualità particolari.

Spesso, essere un leader richiede coraggio, sacrificio e “qualcosa in più” che altri non hanno.

Quali sono quindi le caratteristiche che un leader deve manifestare per essere considerato tale?

Per facilità di memorizzazione, potremmo chiamarle le 8 D della leadership.

1. Direzione

Il primo e più importante passo della leadership è dare una direzione precisa al proprio Team.

Un grande leader dovrebbe avere non solo una mappa di navigazione dell’esistente, ma anche una capacità di orientamento e di intuizione per arrivare a forgiare il futuro, oltrechè gestire il presente.

Spinti da un forte senso della missione e capaci comunicatori di una visione lungimirante, i leader di successo sono consapevoli dei passi che devono essere fatti, anche se le acque davanti a loro possono essere torbide.

2. Disciplina

I grandi leader sono molto disciplinati. Seguono un rigido programma giornaliero e settimanale, e spesso ne fanno un punto di forza per diventare sempre più efficaci ed efficienti.

Partendo dal presupposto che si presentano più cose da fare rispetto alla loro energia e tempo a disposizione, imparano a gestire le priorità tra il le cosec he devono essere fatte, quelle che possono essere fatte e "quelle che sarebbe bello fare", concentrandosi sui compiti più importanti prima di dedicare la loro attenzione alle questioni minori.

3. Determinazione

Quando il gioco si fa duro, i grandi leader vanno avanti ... e insistono ... e insistono.

Naturalmente, ciò non significa stremare la Squadra che guidano.

Tuttavia, l’applicazione di questa qualità richiede una forte capacità di resilienza di fronte ai possibili errori, ai rifiuti, alle critiche da parte di collaboratori, clienti, ed altri possibili attori presenti nella scena.

4. Diplomazia

La gestione delle persone è una competenza fondamentale per i leader.

Per esercitarla in modo efficace, c’è bisogno di avere il giusto mix di approccio soft ed hard.

Qui, l'empatia, la comprensione e la gentilezza sono miscelate con il tatto, la considerazione e l’assertività necessarie a veicolare il proprio messaggio al momento giusto alle persone giuste.

Ciò significa che i grandi leader non possono comportarsi come elefanti in un negozio di porcellane, anche se detengono la proprietà dell'impresa.

5. Diversità

Trovare il giusto equilibrio di competenze, personalità, caratteri è un'arte e una scienza.

Un grande leader sa che reclutare una Squadra che sia in gran parte omogenea potrebbe essere una ricetta per un disastro sia dell’efficienza che della creatività.

Al di là delle politiche e delle scelte di reclutamento consolidate, un grande leader dovrebbe anche poter esplorare idee insolite, abbracciare l'unicità, e accettare persone portatrici di concetti nuovi, anche potenzialmente “destabilizzanti” che potrebbero però rivitalizzare, arricchendola, l'Organizzazione.

6. Dare compiutezza

Essere in grado di “chiudere il cerchio” è un importante tratto del carattere dei grandi leader.

Una leadership di successo infatti, implica l’essere in grado non solo di iniziare progetti e iniziative, ma sopratutto di portarli a compimento, in tempi certi.

Molti sono in grado di elaborare idee meravigliose, mozzafiato, abbaglianti.

Tuttavia, essere in grado di completare le attività nei tempi programmati richiede una marcia in più e qualifica il leader che si impegna in questa direzione.

7. Delegare

Un grande leader è qualcuno che sa come far evolvere e potenziare i propri Collaboratori.

Non si tratta di assegnare a qualcuno dell’Organizzazione qualcosa da gestire per la prima volta senza dare alcuna assistenza, ma piuttosto di dotare le Persone di know how e risorse per poter portare a compimento la sfida assegnata.

8. Diventare coach

Infine, e soprattutto, un grande leader deve formare e sviluppare I migliori del suo Gruppo.

Tali attività non devono avvenire in un contesto formale, scolastico, bensì devono essere esplicitate tutti i giorni nel corso delle normali attività operative.

Ove possibile, un grande leader dovrebbe trovare il modo di infondere nuove intuizioni e creare opportunità di apprendimento all’interno della sua Squadra.

L'obiettivo a lungo termine dovrebbe essere quindi quello di diventare una sorta di “mentore” per le Persone più desiderose di crescere.

=========================

Prossimo bollettino a metà Settembre.

Un abbraccio!

 

Suggerisci ai tuoi amici!

Calendario Eventi

Ultimo Mese Settembre 2018 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
week 35 1 2
week 36 3 4 5 6 7 8 9
week 37 10 11 12 13 14 15 16
week 38 17 18 19 20 21 22 23
week 39 24 25 26 27 28 29 30

Iscriviti alla newsletter

* campo obbligatorio
TI TROVI QUI: Home

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la cookies policy