Studio Dalla Dea

Una giusta paga non basta

E-mail Stampa PDF
I dipendenti non possono essere soddisfatti di una “giusta” paga perché non esiste una cosa definibile in termini di “giusta" giornata di lavoro.

Ogni giorno riserva nuove sfide: si deve costantemente operare con tempi esigui rispetto ai compiti assegnati, con attrezzature che a volte fanno le bizze, con colleghi malati o distratti da problemi familiari, con imprevisti di ogni genere da gestire.

Nessuno se ne torna a casa la sera pensando di aver avuto una “giusta” giornata di lavoro.

Al contrario, essendo noi esseri umani egocentrici per natura, tendiamo a guardare soltanto ai problemi che abbiamo dovuto affrontare e ai pesi “ingiusti” che gravano sulle nostre spalle.

In assenza di riconoscimenti emotivi, formazione continua e forme di incentivo di gruppo e individuale, condanniamo la nostra azienda a risultati mediocri.

Tutto il contrario di quelle prestazioni regolarmente al di sopra dello strettamente dovuto che dobbiamo aspettarci dai dipendenti se vogliamo che il nostro prodotto o servizio eccella su un mercato globale sempre più affollato.

Morale? Se pretendi il massimo, devi dare più del dovuto. Amen!

 

Suggerisci ai tuoi amici!

Calendario Eventi

Ultimo Mese Settembre 2018 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
week 35 1 2
week 36 3 4 5 6 7 8 9
week 37 10 11 12 13 14 15 16
week 38 17 18 19 20 21 22 23
week 39 24 25 26 27 28 29 30

Iscriviti alla newsletter

* campo obbligatorio
TI TROVI QUI: Home

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la cookies policy