Studio Dalla Dea

Ciò che conta oggi e sarà indispensabile domani

E-mail Stampa PDF
Ecco cò che conta:

1.Generare fiducia

2.Ottenere il permesso

3.Essere stra-ordinari

4.Acquisire leadership

5.Raccontare storie che si diffondono

6.Agire con umanità: coltivare connessione, compassione e umiltà

Tutte e sei queste attività sono frutto di un lavoro di successo fatto da persone che si rifiutano di seguire le regole dell'era industriale.

Non sono figlie di strategie particolari ideate da manager speciali.

Rappresentano invece i risultati generati da una moto interiore, da decisioni coraggiose prese senza avere alcuna mappa del futuro che ci attende, avendo solo dentro di sé la precisa volontà di permettere a sé stessi e agli altri di vivere e lavorare con dignità.

Ottenere fiducia e permessi:

In un mercato che è aperto praticamente a chiunque, le uniche persone con cui riusciamo a comunicare sono le persone che scelgono di ascoltarci.

I Media sono a buon mercato, certo, ma l'attenzione è filtrata, ed è praticamente impossibile essere sentiti a meno che il consumatore ci dia la possibilità di essere ascoltato.

L'importanza vitale diventa quindi quella di guadagnare l’attenzione di qualcuno.

Ma chi viene ascoltato?

Perché qualcuno dovrebbe ascoltare uno sciocco o un imbroglione o un bottegaio qualunque?

In questa nuova epoca abbiamo scelto di ascoltare coloro di cui ci fidiamo.

Facciamo affari solo con coloro che hanno guadagnato la nostra attenzione.

Come consumatori, cerchiamo persone che ci raccontano storie che ci risuonano, ascoltiamo quelle storie, ed entriamo in contatto con quelle persone o aziende che ci piacciono, ci rassicurano, ci sorprendono in modo positivo.

Abbracciamo l'umanità nelle persone intorno a noi, tanto più che il resto del mondo sembra diventare ogni giorno un po’ meno umano e più freddo.

Chi resta ad ascoltarci, ha fiducia in noi.

Essere stra-ordinari

La nostra stessa natura di esseri curiosi, aperti al mondo, ci fa scegliere quali idee condividere con i nostri amici e colleghi.

Nessuno parla di qualcosa di noioso, prevedibile o scontato.

Non rischiamo di giocarci la faccia per diffondere qualcosa di ovvio o banale.

Le cose davvero straordinarie sono quasi sempre nuove e poco testate, fresche e, a volte, possono essere o sembrare rischiose.

Acquisire leadership:

il concetto di leadership è certamente differente rispetto a quello di management.

Il manager si concentra sull’analisi dei risultati del passato, tendendo al miglioramento rapido degli stessi.

Cerca di gestire la nuova realtà di questo nostro mondo frenetico impegnandosi a tagliare i costi, ad omologare e standardizzare le procedure il più possibile, premiando l’obbedienza dei sottoposti.

La leadership è un gioco completamente diverso.

La leadership prevede che il comandante sia in prima linea, con il resto della truppa.

Nessun manuale, nessun libro delle regole, nessuno che punta il dito verso qualcun altro quando le cose vanno male.

Se qualcuno invoca la stesura di circolari esplicative su come i collaboratori devono obbligatoriamente comportarsi nel caso X, Y, Z, probabilmente ciò sottende la presenza di un orientamento da manager, più che da leader.

I leader corrono dei rischi ogni giorno.

Non sono per loro natura dei “sergenti” controllori.

Si danno da fare per conquistare la parte superiore della classifica del loro settore, per portare la loro azienda verso nuovi e sconosciuti lidi, non alla conquista di obiettivi prudenti, raggiungibili velocemente, in una situazione di assoluta sicurezza.

Raccontare storie che meritano diffusione:

Il fulcro della strategia che porta al successo nella nuova era che stiamo vivendo è raccontare una storia che si diffonde.

Prima dell’ultima rivoluzione economica (l’era di internet), in un mondo di scelte limitate, la strategia commerciale che faceva la differenza era l’ottenere lo spazio migliore sugli scaffali.

I Clienti vedevano la tua merce o i tuoi servizi, ne erano attratti e li acquistavano.

Più visibilità voleva dire più vendite.

In un mondo di iper-scelta, però, questa tattica non è più efficace.

Chi sceglie ha troppe alternative, c'è troppa confusione, e la risorsa scarsa diventa l'attenzione e la fiducia delle persone, non lo spazio sullo scaffale.

Questa nuova condizione crea difficoltà a molti, perché l'attenzione e la fiducia devono essere guadagnate, non possono essere comperate.

Più difficile ancora è ottenere la magia di una storia che risuona.

Dopo che si è guadagnata la fiducia dei clienti potenziali e dopo che la vostra proposta è diventata visibile, solo una parte di essa è abbastanza “magica” perché valga la pena di diffonderla.

Ancora una volta, questa magia è opera del singolo essere umano, che deve diventare un vero e proprio artista della comunicazione.

Nessuno strumento meccanico può sostituirsi ad esso.

Nessuno di noi, come cliente, è più interessato ad acquistare prodotti o servizi mediocri.

Agire con umanità: coltivare connessione, compassione e umiltà

Il consumatore benestante ed evoluto non ama più prodotti e servizi generici e banalizzati.

Cerca piuttosto contatto umano, originalità, cura dei particolari.

Quando il prezzo e la disponibilità della merce o dei servizi non sono più vantaggi competitivi assoluti (perché tutto è disponibile ovunque e il prezzo non è più così discrimante per quella fascia di mercato), allora quello da cui siamo attratti è l’umanità, la vulnerabilità e la similitudine che ci uniscono, che confonde i confini tra l’ altro e noi.

Naturalmente credo che, in parallelo, ancora per lungo tempo le masse saranno attratte da servizi e prodotti a buon mercato e affidabili, specialmente tra gli strati meno abbienti della popolazione ma non solo.

Di certo le persone che cercano di essere dei leader, quelle che stanno contribuendo a definire la prossima realtà e la prossima frontiera sociale, beh, queste persone vogliono la tua umanità, non i tuoi sconti.

Tutte queste attività, coordinate insieme, costituiranno la base del successo per i generatori del cambiamento futuro.

E questi individui (o le squadra che avranno a disposizione questo tipo di persone) non hanno altra scelta, se non quella di iniziare subito a costruire o potenziare queste attività con determinazione, utilizzando un approccio nuovo ad un problema antico, con un tocco di umanità di cui vale la pena prendersi cura sin da ora.

 

Suggerisci ai tuoi amici!

Calendario Eventi

Ultimo Mese Settembre 2018 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
week 35 1 2
week 36 3 4 5 6 7 8 9
week 37 10 11 12 13 14 15 16
week 38 17 18 19 20 21 22 23
week 39 24 25 26 27 28 29 30

Iscriviti alla newsletter

* campo obbligatorio
TI TROVI QUI: Home

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la cookies policy